La sicurezza nello studio odontoiatrico

 

LA SICUREZZA DI UNO STUDIO ODONTOIATRICO

Molto spesso si tende a sottovalutare l’importanza della sicurezza di uno studio odontoiatrico. Dapprima è importante specificare che lo studio odontoiatrico non si riduce ad una ‘’poltrona’’ sulla quale il paziente si accomoda e riceve le dovute cure, ma è un vero e proprio ‘’sistema’’ con i propri rischi e le proprie peculiarità.

Anzi, spesso in questo luogo, pur sempre ‘’medico-sanitario’’, bisogna prestare molta più attenzione poiché in gioco c’è la sicurezza e la salute del paziente e dell’operatore stesso.

Soprattutto in piena emergenza pandemica dovuta al virus Covid-19, l’attenzione dell’equipe dello studio dentistico si focalizza anco di più sulle manovre di prevenzione e pulizia dell’intero studio, dalle aree riservate ai clienti a quelle riservate allo staff, adoperando misure più estreme di quelle previste dalle solite norme igienico-sanitarie e quindi garantire un ambiente sempre sanificato. Certo, è importante che siano sempre chiari i propri ruoli e che il team venga scelto con minuziosità  e alta formazione soprattutto per chi copre il ruolo di assistente alla poltrona a cui viene affidata la responsabilità dei processi di pulizia delle superfici e della strumentazione chirurgica( preparazione dell’area di sterilizzazione, disinfezione, decontaminazione, confezionamento, sterilizzazione e stoccaggio), apparentemente semplice ma insidiosa che se non correttamente eseguita può essere causa di contaminazione e trasmissione di infezione. Oggigiorno l’attenzione è massima per prevenire e contenere al meglio questo virus, per consentire al paziente di tornare allo studio con più serenità con la consapevolezza di tutte le procedure e strumenti di disinfezione e pulizia attuale degli operatori, previo utilizzo dei DPI (Dispositivi di protezione individuale quali mascherine, visiera e guanti), ormai ‘’affetti stabili ’’ anche dei pazienti. La Clinica Dentale Bava si prende cura, in primis, dell’aria che il paziente respira tramite l’utilizzo di dispositivi che la purificano rilevando e catturando le particelle inquinanti e proiettando aria pulita in tutte le stanze, oltre ad aver attuato tutte le disposizioni emanate dai nuovi decreti (es. divisorio di plexiglass e gel disinfettante in ogni luogo dello studio), per iniziare a vivere di nuovo o almeno provare a tornare alla normalità. Probabilmente il paziente prima di decidere di tornare in studio, comunque luogo di aggregazione, si pone mille domande come:

  • Gli ambienti operativi rispettano le misure indicate dal nuovo regolamento?
  • Esiste uno spazio appositamente dedicato allo stoccaggio di materiale pulito e sporco?
  • Il personale interno è sufficientemente formato per le mansioni attribuitegli?
  • Sono state eseguite correttamente le procedure di disinfezione/sanificazione degli strumenti e delle attrezzature non sterilizzabili; pulizia e disinfezione degli ambienti?

Nel momento esatto in cui l’operatore qualificato entra a far parte del team di uno studio dentistico ha l’obbligo morale e professionale di portare a termine tutte le procedure di sanificazione e disinfezione per garantire la sicurezza dei propri clienti e dei membri del suo team, quindi sia ben certo che il paziente, avvalendosi di uno studio dentistico qualificato, è tutelato sotto ogni aspetto.

Ilaria Veneziano

Per info, domande e appuntamenti contattateci allo 081-18821646 e 3938029092, oppure compilate il form al link seguente indicando nome cognome e la domanda che volete rivolgerci.

http://www.clinicadentalebava.it/contattaci/

 

 

 

 

 

Share This