Odontoiatria sportiva

 

 

 

 

 

L’odontoiatria dello sport entra a pieno titolo nella medicina sportiva occupandosi principalmente di tre aree fondamentali affinché le  prestazioni sportive si possano conseguire con buoni risultati e in tutta sicurezza.

  • La Storia

Da oltre trent’anni la Clinica Dentale Bava si occupa di odontoiatria sportiva, nel 1984 nell’ambito del campionato femminile di pallamano a Napoli al circolo della stampa il Prof. Elio Bava presentò in anteprima un lavoro sulle sindromi malocclusive posturali discendenti.

In questo caso circa trentacinque anni fa l’odontoiatria si relazionava con altre branche mediche per curare patologie che sembravano distanti dalla bocca ma che spesse volte  avevano una propria origine nel cavo orale.

Negli anni successivi con il fratello, il dottore Maurizio Bava medico odontoiatra con lunga e vasta esperienza nell’ambito sportivo presso squadra di calcio già medico sociale del SSC calcio Napoli, e calcio femminile, la Clinica Dentale Bava mise a punto un protocollo nel quale veniva valutata l’articolazione temporo mandibolare valutata sia in articolare e sia tramite modelli di studio elettromiografici (registrazione elettronica dei rapporti intermascellari).

Furono cosi realizzati nella clinica degli intercettori  (byte) che potevano essere personalizzati per gli atleti e quindi particolarmente  efficaci nella loro azione dinamica e anche nelle valutazioni successive anche per poter seguire un follow up.

Di grande aiuto è stato il Prof Pasquale Accarino, docente per oltre trent’anni nella scuola odontotecnico Casanova a Napoli che personalmente si occupa della realizzazione dei byte personalizzati mediante l’apparecchiatura Erkodent, il tutto si svolge in sede dall’impronta iniziale alla realizzazione del byte stesso.

La Clinica Dentale Bava, inoltre, si avvale della collaborazione del Dott. Francesco Filippo Caruso, medico chirurgo, specialista in medicina dello sport e Presidente dell’Associazione Medico Sportiva di Napoli.

Gli esami a completamento della parte odontoiatrica sono valutati con apparecchiature diagnostiche computerizzate come :  la pedana Stabilometrica e l’esame valutativo BODY CAPTURE (esame della colonna vertebrale).

Appare evidente che a monte delle valutazioni  che abbiamo descritto c’è una prima visita specialistica odontoiatrica  valutativa nella quale lo stato di salute della bocca passa una prima visita costituita da una panoramica dentale e una visita specialistica l’igiene orale, eventuali tasche parodontali, lavori preesistenti di restauri protesici e otturazioni pregresse potessero in qualche modo essere la prima causa che ostacolava una corretta articolazione della bocca. Il nostro operato continua legandosi alla SIOBEN (Società Italiana DI Odontoiatria Biologica e Naturale), attraverso i valori morali che  essa stessa ha adottato nel suo statuto, ossia valori cristiani.

Ritenendo che al di la delle competenze tecniche il medico debba porre in primis il  rapporto col proprio paziente, che non può essere un semplice rapporto di rispetto delle leggi laiche, ma deve tramutarsi in un vero e proprio rapporto di profondità umana.

 

  • Il Team :

  Dott. Elio Bava

Medico chirurgo

Specialista in odontoiatria e protesi dentaria

Presidente della SIOBEN

 

     Dott. Maurizio Bava 

Medico chirurgo

Odontostomatologo e medico dello sport

 

 

   Dott. Franco Filippo Caruso

Medico chirurgo

Specialista in medicina dello sport

Presidente dell’ASS Medico Sportiva di Napoli

 

 

   Prof. Pasquale Accarino

Docente Odontotecnico

 

 

 

Nell’ambito dell’odontoiatria sportiva con la consulenza dello specialista in Medicina dello Sport si possono identificare 3 aree di competenza:

 

  • Prima area:

Si occupa di migliorare le prestazioni degli atleti sia agonisti che amatoriali.

 

In questo settore rientra anche la riabilitazione occlusale, in quanto una disocclusione provoca disturbi a carico dei muscoli e delle articolazioni temporo-mandibolari che si ripercuotono su tutto l’organismo. Infatti, negli sportivi piccole variazioni di equilibrio possono tradursi in una diminuzione dell’intensità della forza e della coordinazione muscolare limitandone le performance.

In questi casi la diagnosi mediante l’elettromiografia (EMG) e la visita posturale ci permettono di costruire byte personalizzati che permettono una rieducazione funzionale.

Inoltre, vengono valutate le disfunzioni cranio-facciali e i disturbi articolari per terapie conservative o protesiche errate pregresse.

 

  • Seconda area:

Riguarda la salute della bocca e dei denti in determinati sport, in particolare per l’influenza che esse hanno negli sport acquatici. Durante la pratica di queste discipline, può accadere che si scatenino delle pulpiti ipotermiche da freddo derivanti dalla nascita di micro-emboli. Questi causano un aumento pressorio sui recettori nervosi provocando dolore (barotraumi).

Inoltre, danni possono essere causati anche dal boccaglio nei sub ma anche ai nuotatori a causa dell’erosione da cloro presente nelle piscine.

 

  • Terza area:

Vi rientra la riduzione del rischio di infortuni facciali in tutti quegli sport in cui occorre una protezione dello splancnocranio. Ciò si ottiene con la costruzione personalizzata del paradenti.

Presso la Clinica Dentale Bava è possibile usufruire di prestazioni personalizzate di odontoiatria sportiva.

 

Il primo step consiste nello Screening di odontoiatria sportiva:

  • consulenza  specialistica di medicina sportiva.

 

  • Panoramica
  • Visita specialistica di odontoiatria sportiva, che consiste in:
  1. Mappatura delle otturazioni preesistenti e dei denti canalizzati
  2. Individuazioni erosioni e carie
  3. Visita gnatologica
  4. Valutazione disfunzioni cranio-facciali
  5. Elettromiografia
  6. Rx ATM
  7. Visita posturologica
  8. Eventuale Tac per diagnosticare e creare il piano di cura

 

Coordinatore  dott. Franco Filippo Caruso specialista in Medicina dello Sport.

 

Presso la Clinica Dentale Bava, inoltre, si eseguono le seguenti prestazioni di odontoiatria sportiva:

 

  1. Byte individuale costruito con materiali biocompatibili per la correzione dell’equilibrio posturale dinamico;
  2. Paradenti flessibili rimovibili per la protezione dei denti e dei tessuti dai traumi;
  3. Riabilitazione articolare protesica o clinica;
  4. Terapie odontoiatriche conservative;
  5. Reimpianto (si può effettuare quando lo sportivo perde un dente, se raccolto in tempo può essere tecnicamente reimpiantato dal dentista).

 

CLINICA DENTALE BAVA del professor Elio sita in Napoli, Viale Antonio Gramsci, 20. Telefono 081.188.216.46. email: mednew@libero.it

 

Elio Bava
Medico chirurgo
Specialista in odontoiatria e protesi dentaria

Share This