Sensibilità Chimica Multipla

 

SENSIBILITA’ CHIMICA MULTIPLA, MALATTIA CONOSCIUTA DA POCHI O CON DIFFICOLTA’

Sensibilità Chimica Multipla (MCS) è una malattia che pochi conoscono e che la maggior parte dei medici riconosce con difficoltà. La malattia si caratterizza infatti per una serie di sintomi differenti, che possono colpire ogni organo, e le sue manifestazioni sono estremamente differenti da persona a persona e infatti il nome stesso dato alla patologie è piuttosto generico.

Prof. Elio Bava conduttore della Clinica Dentale Bava

Non è stata rilevata una causa certa anche se si è evidenziato come tale patologia si presenti in soggetti particolarmente stressati e ansiogeni. Tra le cause si annovera la presenza, nella bocca del paziente, di otturazioni in amalgama contenenti mercurio, il quale rilasciato costantemente nel corso degli anni provoca micro reazioni costanti nel tempo ai danni dell’organismo.

Stesso discorso, sempre sotto il profilo odontoiatrico, si può applicare a quelle sostanze non inerti e non  biologicamente compatibili contenuti nei materiali che compongono protesi.

Altra causa scatenante è sicuramente l’uso di detergenti o di sostanze come il tabacco o profumi dall’odore pungente, il tutto contribuisce a creare fenomeni di ipersensibilità e quindi scatena la patologia.

Concludendo la sensibilità chimica multipla è da ritenersi una malattia rara (colpisce circa il 2% della popolazione)  alla quale concorrono oltre alle cause sopracitate anche fattori psicologici di ansia e depressione nel non riuscire a gestire la situazione e a poter condurre una vita normale.

La sintomatologia è molto vasta e può comprendere pruriti, sfoghi dermatologici, allergia aspecifica, dispepsia, vertigini, capogiri, cefalee e dolori articolari.

Per quanto riguarda l’ambito odontoiatrico, nella nostra clinica dopo un attento esame radiografico e intraorale andremo ad evidenziare tutte quelle strutture inorganiche che potrebbero essere la causa ‘’grilletto’’ nella bocca per lo scatenarsi della sintomatologia, si potrebbe partire con la rimozione protetta di amalgama o rimuovere manufatti protesici sostituendoli con quelli ad alto lv di bio compatibilità come intarsi in ceramica o ceramica integrata, il tutto in ambiente ventilato e sterile

 

CLINICA DENTALE BAVA del professor ElioNapoli, Viale Antonio Gramsci, 20. Telefono 081.188.216.46. email: mednew@libero.it

 

 

 

 

 

 

Elio Bava
Medico chirurgo
Specialista in odontoiatria e protesi dentaria

Share This